cropped-1.jpgL’Oasi Naturalistica “Cà dei Lupi” é ubicata in provincia di Padova, tra Cittadella e Castelfranco Veneto, nel Paese di San Martino di Lupari. Si tratta di un’ex cava di ghiaia e sabbia, dismessa ormai da trent’anni, di circa 85.000 mq di vegetazione, acqua sorgiva cristallina e specie ittiche varie. Molti sono i racconti e le leggende legate al lago: alcuni dicono si siano visti ciprinidi spaventosi, altri raccontano di aver avuto tra le mani persici reali mai visti prima, altri ancora dicono che non sia dato sapere che taglia di pesce abiti il lago viste le innumerevoli rotture dei terminali in fase di recupero. Ció che ad oggi é certo, sono le catture (varie tra i 20 e gli over 30 kg) e gli scatti fotografici effettuati a testimonianza di un luogo incantevole dove il pescatore esperto trova la natura che ancora “fa da padrona”. E’ un luogo difficile da affrontare nella sessione di pesca in quanto presenta erbai, saliscendi, ostacoli vari ed una profondità che in certi punti é di 3-4 metri ma varia di metro in metro per arrivare ad una punta massima anche di 24-25 metri. L’ intervento delle persone che oggi gestiscono il lago, ha riguardato quei miglioramenti necessari alla fruibilità ed alla creazione dei servizi per chi voglia sfidare quell’ insieme di fattori che hanno reso e rendono questo luogo oggetto di racconti meravigliosi, di catture che diventano poesia, nella minuziosa preparazione, nell’ interminabile attesa, nella sperata ferrata ma soprattutto nel respiro profondo e liberatorio del pescatore che tra le mani ha quel record fatto proprio, dove quelle leggende legate alla famosa “Cava de Bane” o “Cava Coccodrilli” diventano realtà e si materializzano oggi nell’Oasi denominata “Cà dei Lupi”.

rane_72.gif rane_72.gif rane_72.gif rane_72.gif rane_72.gif

 


Sito realiazzato da Matteo
Tutti i diritti riservati